Tuesday, October 02, 2007

E adesso?

Sono a casa da una settimana, i ritmi di sempre sono ricominciati. Il lavoro, o meglio i lavori, le mattine passate a non far rumore per non svegliare Rick che dorme, il telefono cosi' silenzioso che ogni tanto mi viene da tirarlo su per vedere se funziona o se per caso si e' rotto qualcosa. I miei cagnolini mi seguono in giro per la casa, mentre mi sembro un'anima in pena. Come vorrei uscire invece per fare una passeggiata. Come vorrei avere qualcosa da fare, uno scopo in piu' che non sia legato solo al lavoro.
Come forse alcuni sanno, il mio progetto di rientrare in Italia non e' stato abbandonato, continuo a rispondere ad inserzioni di lavoro, continuo a cercare sperando di ottenere qualcosa. Ma in fondo sono anche realista e mi rendo conto dell'enorme difficolta' di ottenere qualcosa da qui'. Non e' facile per chi vorrebbe magari assumermi.
Mi rendo conto della mia eta' che avanza e che non facilita sicuramente le cose, mi rendo conto della difficolta' della vita in Italia dove e' tutto piu' caro, tutto piu' difficile. Ma mi mancano le mie cose di tutti i giorni, e non solo perche' non riesco a trovare la marca giusta di mozzarella o perche' non posso parlare la mia lingua (ormai l'inglese e' per me diventato una cosa naturale). Io dentro soffro, mi sento sola, mi sento come se mi mancasse una parte di me. Certo c'e' gente che di problemi ne ha molti di piu', molto piu' gravi e non voglio certo dire che i miei siano piu' importanti. Io infondo ho la mia cassa, un lavoro che se anche non sopporto piu' mi consente di guadagnare e di riuscire a venire almeno una volta all'anno in Italia, ho il frigo pieno di cose da mangiare, ho la mia macchina....
Certo non sono le cose materiali che mi mancano, ma gli affetti di tutti i giorni. Farei a meno del telefono super moderno pur di sentirlo suonare e sentire dall'altra parte qualcunoche mi chiede di andare a fare un giro. Farei a meno del televisore dal megaschermo pur di sentirmi invitare da qualcuno ad andare al cinema.....E potrei continuare, ma mi fermo.

10 comments:

crazycanca said...

Cara Tati, non sai quanto mi dispiaccia sentirti così abbattuta! Anche a noi tutti piacerebbe che tu riuscissi a tornare a casa...ti auguro con tutto cuore che il tuo desiderio possa realizzarsi al più presto!

beba said...

Vedrai che rpima o poi il tuo sogno si realizzerà, ne sono certa.
Un abbraccio
Beba

Tamara said...

Forza Tati, non scoraggiarti!! Capisco come ti senti e mi spiace veramente tanto!!! Sono sicura che ce la farai a realizzare il tuo sogno però tieni duro.. non mollare!!!!
Un bacio e un abbraccio grande grande!!

** ladyscrap ** said...

Tati, ti sento davvero giù e mi dispiace moltissimo. Spero tanto che il tuo desiderio di tornare in Italia si realizzi...e mi aspetto un giorno di leggere sul tuo blog un bel post dal titolo.."Ce l'ho fatta..torno a casa.."
Baci

Anna Maria

taty said...

taty ma lo sai che mi hai fatto fare la lacrimuccia????
Sai che se mi metto nei tuoi panni ti capisco e ci sto male per te???
Ti ho conosciuta a bologa e ti ho adorata subito...e quel tuo sfogo anche li mi ha colpita nel cuore...
Noi che a volte tanto ti invidiamo perchè sei in un posto che per noi é solo un sogno di vacanza...
Te invece che sogni la nostra piccola normalità...
E' proprio vero che sono le piccole cose che ci rendono felici...
Noi siamo lontane ma ti sentiamo molto vicine...
Non ti arrendere perchè il tuo sogno si puo' realizzare!!!!Non è questione di età...è solo fortuna e forza d'animo...
Un abbraccio dalla tua omonima...
Passero' piu' spesso a lasciarti un salutino, sperando di farti sentire un po' meno sola...
baciooooooooooooooooo
taty

Marevan said...

Tatina cara, come soffro a sentirti cosi' giu'...vorrei vorrere li' e abbracciarti !! Io continuo a giocare al superenalotto sperando.....un bacio

Crissi said...

Tati, non abbatterti, vedrai che il tuo sogno si realizzerà! E' proprio vero a pensarci noi vorremmo essere lì per una vacanza e magari ti invidiamo anche un pò!
Su, forza e coraggio, non mollare, noi ti siamo vicine! Baci

Patty said...

ehilà non abbatterti!!!!! prima o poi tutti i sogni si avverano...devi crederci e non smettere mai di provarci

Helena said...

Tati, abbi fede! Sono sicura che tornerai.
Un abbraccio forte forte!

crafty said...

Come ti capisco !!!!! io sento cosi qui in Italia, ormai 18 anni !!! è vero HOME SWEET HOME..... home is where the heart is. But we must be brave and soldier on and we mustn't forget that although our heart is somewhere else, that somewhere else has changed since we last lived there, going back on holiday is not the same as living there.
My dream AUSTRALIA.
HUGS
2 U BOTH